primi piatti

Pasta con zucchine fritte e ricotta fresca

Queste vacanze sono state un tuffo continuo nei luoghi della memoria pieni di profumi, sapori e colori. Abbiamo scelto di trascorrere un mese in Sicilia, ritornando nei luoghi estivi della nostra infanzia, in campagna e al mare, per farli scoprire ai bimbi che erano ancora troppo piccoli quando ci siamo trasferiti a Bologna.

E’ stato meraviglioso portarli nei posti in cui siamo cresciuti, raccontare dei nostri giochi, degli scherzi, delle cose buone che mangiavamo, insegnare loro come si raccolgono i gelsi senza spappolarli, come è bello sentire il vento quando soffia anche se caldo e secco… o restare seduti ad ascoltare il canto delle cicale che talvolta diventa assordante e poi cessa improvvisamente riportando il silenzio, udire i campanacci delle mucche, i pastori che le chiamano e i cani che abbaiano per riportarle all’ordine.

A Ficuzza abbiamo trascorso delle giornate senza telefoni (difficilissime le connessioni) e senza televisione. Abbiamo raccolto i pomodori e la frutta nelle ceste, nel pomeriggio, perché la mattina faceva troppo caldo, e abbiamo giocato a carte sotto il portico quando, finalmente, l’aria cominciava a rinfrescare e, infine, abbiamo festeggiato il compleanno di Matteo, in più riprese, con pranzi e cene ai quali si aggiungeva, ogni volta, un nuovo componente della famiglia!

Le zucchine dell’orto grandi, verdi  e saporite dovevano essere le sole protagoniste della pasta programmata per il pranzo, fino a quando, inaspettatamente,  è arrivata la ricotta dal vicino, ancora tiepida e morbida con il suo siero… un regalo prezioso! La pasta, così,  è diventata speciale, ecco la ricetta! 

Ingredienti (per sei persone)

  • 500 grammi di pasta  
  • 4 zucchine grandi
  • 200/300 grammi di ricotta
  • Acqua di cottura della pasta
  • Basilico fresco
  • pepe nero 
  • Parmigiano (facoltativo)

Lavate le zucchine, eliminate le estremità e tagliatele a rondelle.

Friggetele in abbondante olio d’oliva lasciandole scolare leggermente su della carta assorbente (non troppo, l’olio questa volta vi servirà!)  e raccoglietele in un piatto fondo insieme alle foglie del basilico fresco.

Cuocete della pasta corta e callosa (penne, caserecce o mezzi rigatoni scegliete voi!) in acqua salata e scolatela al dente.

Versate la pasta in una ciotola capiente, aggiungete le zucchine e l’olio rimasto sul fondo del piatto, mescolate delicatamente aggiungendo a cucchiai la ricotta. Quella che abbiamo utilizzato in campagna era ancora tiepida e molto morbida, se volete rendere la vostra più cremosa, potrete stemperarla con qualche cucchiaio dell’acqua di cottura prima di unirla alla pasta.

Aggiungete  del pepe nero macinato al momento e se volete anche del parmigiano (io non l’ho messo) e servite subito.

Fidatevi, e’ buonissima!!

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...