primi piatti · verdure

Crema di finocchi e zenzero

fullsizerender_3

Cosa c’è di più buono di una “coccola cremosa” quando fuori piove?

Da qualche settimana a casa mia si va di vellutate! E’ un cibo sano, si prepara rapidamente, i bimbi ne vanno matti e chiedono sempre il bis! Qualche volta aggiungo un po’ di brodo e unisco degli spaghetti spezzati o dei tubetti… in questo modo con carote,  zucca, zucchine o piselli le mie cene invernali diventano un dolce ristoro per tutta la famiglia!

Ecco una versione con i finocchi e lo zenzero accompagnata da crostini profumati alla curcuma!

Ingredienti per 4/5 porzioni

  • 1,4 kg di finocchi (circa 900 gr puliti)
  • 1 scalogno
  • 250 ml di brodo vegetale
  • una radice di zenzero
  • 1/2 bicchiere di latte
  • Sale
  • Pepe

Crostini

  • Olio extra vergine d’oliva
  • 6/7 Fette di pane raffermo casereccio
  • Curcuma
  • 1/2 spicchi d’aglio (io adoro l’aglio rosso di Nubia)

Pulire una radice di zenzero e tagliarne un paio di pezzi. Lavare i finocchi, eliminare la base e i gambi e tagliarli in quarti e poi a fettine sottili. Mettere da parte le profumate barbette che potranno servire per decorare i piatti.

Tagliare finemente lo scalogno e soffriggerlo in un tegame con due cucchiai d’olio e quando sarà dorato aggiungere i finocchi e lasciarli insaporire per 5 minuti, aggiungere i pezzi di zenzero ed il brodo vegetale quasi a coprire .

Lasciare cuocere per almeno 10 minuti fino a quando i finocchi saranno teneri, aggiungere il latte e cuocere ancora 5 minuti, regolare di sale e di pepe e spegnere il fuoco.

Eliminare i pezzi di zenzero e con un frullatore ad immersione ridurre i finocchi in crema.

Per preparare i crostini tagliare a cubetti le fette di pane casereccio e saltarli in padella con un filo d’olio, un un paio di spicchi d’aglio con la camicia e un po’ di curcurma finché non saranno dorati e croccanti.

foto-04-02-17-6

foto-04-02-17-8

Versare la crema nelle ciotole, aggiungere un filo d’olio, un po’ di pepe macinato al momento e decorare con del finocchietto selvatico e se non c’è con le barbette del finocchio tritate e poi … crostini e coccole a volontà! 

Grazie a Gloria per le splendide fotografie!

fullsizerender_2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...