Ricette di famiglia · verdure

Polpette di melanzane

 

Oggi è un mercoledì di luglio infuocato a Bologna, ma io ho un micro balcone e ho organizzato una cenetta last minute per la mia amica Morena, alla quale avevo promesso  due litri di “gelo di melone” . Le cicale fanno da sottofondo, la birra è in frigorifero e io sto pensando a cosa cucinare… Farò un pesto agrumato per condire la pasta insieme ai gamberi, poi un’insalata… e come antipasto delle polpettine di melanzane!

Ecco la ricetta per quattro persone, le dosi vanno bene solo perché si tratta di un antipasto; se volete servirle come piatto principale, insieme ad una bella insalata, conviene raddoppiare le dosi!

Ingredienti per circa 20/22 polpette

  • 1 kg di melanzane tunisine (quelle viola)
  • 1 uovo
  • 4/5 cucchiai di pangrattato più quello necessario per impanarle
  • 80 gr di parmigiano grattugiato
  • basilico 
  • menta 
  • sale
  • aglio (facoltativo)
  • Olio d’oliva per friggere

Per preparare le polpette di melanzane esistono due modi per ricavare la polpa  necessaria, io li utilizzo entrambi in base al tempo che ho a disposizione.

Potrete cuocere le melanzane in forno con la loro buccia, semplicemente tagliate a metà, per circa un’ora  a 200°  e quando saranno cotte estrarre con un cucchiaio la polpa morbida eliminando la buccia.  In alternativa, potrete sbucciare interamente le melanzane,  tagliarle in grossi pezzi e cuocerle nell’acqua bollente leggermente salata finché non saranno cotte. In questo caso, dopo averle scolate, lasciatele raffreddare, eventualmente con un peso sopra,  affinchè perdano il liquido in eccesso.

A questo punto, schiacciate per bene con una forchetta la polpa ricavata e aggiungete il formaggio grattugiato, l’uovo, un pizzico di sale, il basilico e la menta tritati nella quantità che desiderate e, se lo gradite, anche dell’aglio tritato o in polvere. Mia nonna, effettivamente, lo metteva sempre! Io, però preferisco sentire di più il gusto delle  melanzane ed il profumo della menta e, quindi, non lo metto.

Dovrà venire un impasto morbido ma compatto.

Con le mani umide formate delle polpette, schiacciatele leggermente,  passatele nel pan grattato e friggetele in olio bollente.

Ora potrei anche dirvi che si possono cuocere al forno in una teglia antiaderente leggermente oleata… ecco fate finta di non aver letto, sono molto buone ma non sono la stessa cosa, quindi, regalatevi un buon fritto, vi cambierà la giornata!

Servitele calde… ah è inutile dirlo, non saranno mai abbastanza!

 

 

2 risposte a "Polpette di melanzane"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...