primi piatti · verdure

Penne integrali con gli sparacelli

img_8004

Gli “sparacelli” o broccoli sono tra le verdure che preparo con più piacere! Ho già pubblicato la ricetta delle  crocchette di broccoli e ricotta saporite e filanti, quella di oggi invece e’ la ricetta di una pasta veloce, facilissima da realizzare con un condimento finale molto siculo che la renderà davvero speciale! 

Ecco gli ingredienti per 5/6 porzioni. Tenete presente che in questa ricetta i broccoli pesano anche più della pasta! Devono abbondare!

Ingredienti 

  • 400 gr di penne rigate integrali
  • 500/600 gr di broccoli già puliti
  • Olio extravergine d’oliva
  • 2/3 spicchi d’aglio
  • 6 cucchiai di pan grattato
  • Sale e pepe
  • Peperoncino (anche in polvere)

Allora, per prima cosa chiudere la porta della cucina! Eh lo so questa cosa non la scrive nessuno ma la porta si deve chiudere… e magari anche aprire una finestra! Io ho provato di tutto per limitare gli effetti indesiderati: ho messo il limone in cottura, ho aggiunto dei finocchi, un poco di aceto ma niente da fare, la porta si deve chiudere e se un po’ di odorino uscirà non ci fa niente perchè la pasta sarà buonissima!

Pulire e sciacquare i broccoli, potete decidere se utilizzate solo le cimette più tenere o anche i gambi, dopo aver eliminato la parte esterna più dura, aiutandovi con un coltello o con un pelapatate.

In una pentola capiente portare ad ebollizione l’acqua salata, versare i broccoli e lasciarli cuocere fino a quando i gambi saranno teneri; dovranno essere cotti ma non sfatti. Se riuscite a cuocerli al vapore, saranno ancora più buoni e manterranno tutte le loro proprietà. Conservare l’acqua di cottura che servirà per cuocere la pasta.

Generalmente quando decido di servire i broccoli come contorno dopo averli scolati li immergo nell’acqua ghiacciata, così mantengono il loro colore verde vivo e brillante.  L’ho fatto anche questa volta perchè anche se li ripasserò in padella credo che in questo modo siano più belli da vedere oltre che buoni da mangiare, ma questo non è un passaggio obbligato.

In una padella scaldare dell’olio d’oliva con 2 o 3 spicchi d’aglio, unire gli sparacelli, aggiugere quasi mezzo bicchiere dell’acqua di cottura e coprire lasciandoli insaporire, aggiustare di sale e di pepe, aggiungere – se si gradisce – il peperoncino e quando  si saranno ammorbiditi spegnere il fuoco.

 

Nel frattempo occorrerà preprare l'”additivo segreto”, quello che renderà questa pasta veramente speciale e che una volta scoperto utilizzerete per sempre: la “muddica atturrata”  (pangrattato abbrustolito).

E’ facile da preparare e in grado, veramente, di regalare ai piatti più semplici un sapore diverso. Potrete aggiungerla alla pasta col tonno, agli spaghetti last minute aglio olio e peperoncino, alla pasta con olio, acciughe e pomodorini… insomma preparatene in abbondanza e conservatela in frigorifero e poi ditemi se non vi risolverà mille cene!

Si prepara così. Mettere sul fuoco molto basso una padella antiaderente, versare un filo d’olio d’oliva (buono… lo scrivo sempre ma è veramente importante), aggiungere il pangrattato che non dovrà essere inzuppato d’olio ma lo assorbirà un po’ alla volta e poi lentamente rigirate aiutandovi con un cucchiaio di legno. Aggiungere un pizzico di sale e anche un cucchiaino di zucchero (mia madre lo mette e ci sta benissimo!). Dopo un poco comincerà a dorare, rigirate fino a quando sarà interamente abbrustolita. Eccola pronta!

img_8044

Adesso basterà cuocere la pasta, scolarla molto al dente e condirla con gli sparacelli, aggiungere un filo d’olio e la meravigliosa muddica!

C’è un’altra versione ‘ncasciata (al forno) di questa pasta, comodissima quando occorre prepararla in anticipo e in grande quantità. Il procedimento è identico ma la pasta, una volta condita, verrà disposta in una pirofila con un filo d’olio sul fondo, alternata a strati abbondanti di fette di tuma (o altro formaggio fresco), terminando con una spolverata di formaggio e di pangrattato.  Infine, basterà infornarla a 180° per 15 minuti, giusto il tempo di far sciogliere il formaggio e creare una bella crosticina dorata! Provatela anche così… mmhh che fame!

2 risposte a "Penne integrali con gli sparacelli"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...