torte salate · verdure

La quiche “verde”

img_0331

Questa è una ricetta facilissima e potrebbe essere catalogata tra le quiche  “svuota frigo” perchè le verdure che utilizzo variano sempre… però ci sono degli ingredienti fondamentali che la rendono speciale: il finocchietto di montagna (ma qui a Bologna non lo trovo facilmente e, quindi, metto il finocchio fresco con tutta la sua “barbetta“) un poco di cavolo cappuccio, le “passoline“,  i pinoli, un pizzico di noce moscata e, infine, del formaggio a pezzetti (il gruyère è perfetto!).

Per la pasta ci sono 2 alternative o utilizzate un rotolo di pasta brisè rotonda di quelle già pronte oppure preparate questa perfetta “Pate à quiche di Christophe Felder” che, come dice la mitica Sigrid Verbert de “Il Cavoletto di Bruxelles”, è il tipo di ricetta che va “scritta su un foglio da incorniciare e appendere al muro della cucina”.  Io l’ho sperimentata ed è davvero perfetta!

Ingredienti

Per la pasta

  • farina 200 gr
  • sale  5 gr
  • burro a pezzetti 90 gr
  • uovo 1
  • acqua 20 gr

o in alternativa 1 rotolo di basta brisè 

Per il ripieno

  • 1 cipolla bianca di media grandezza 
  • un ciuffo di scarola
  • 1/2 finocchio di media grandezza e tutta la sua barba (circa 150 gr)
  • 2 zucchine piccole 
  • 2 carote piccole
  • un pezzo di cavolo cappuccio (circa 150 gr)
  • 2 cucchiari di uva passa
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • formaggio gruyère (100 gr)
  • sale
  • pepe
  • noce moscata

Per prima cosa metto a bagno in acqua tiepida due o tre cucchiai di uva passa.  Lavo e taglio finemente tutte le verdure.

Lascio stufare in un tegame con poco olio  la cipolla bianca tagliata finemente e quando si sarà ammorbidita unisco tutte le altre verdure, aggiungo un poco d’acqua (qualche cucchiaio) il sale, il pepe, copro con un coperchio e lascio cuocere per circa 10 minuti.

Quando saranno tiepide o fredde, le verso in una ciotola capiente e aggiungo un uovo, del parmigiano grattuggiato, i pinoli, l’uva passa ammorbidita e strizzata, un po’ di noce moscata, il gruyère tagliato a piccoli pezzi e mescolo delicatamente tutti gli ingredienti.

Stendo la pasta in una tortiera (diametro 24 cm), la bucherello, verso le verdure condite, aggiusto il bordo e lascio cuocere al forno preriscaldato a 180° per 20/25 minuti fino a quando si sarà formata una crosticina dorata. Lascio riposare per 10 minuti prima di  servire.

Inutile dire che il giorno dopo sarà ancora più buona!!

IMG_0516.jpg

 

Una risposta a "La quiche “verde”"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...