DOLCI

Gelo di melone

IMG_9001.JPGNoi lo chiamiamo “gelo di mellone” con due L ed intendiamo il cocomero o l’anguria.

E’ il dolce estivo della mia infanzia, buonissimo da solo e spettacolare all’interno di una crostata la cui frolla deve, sempre, restare croccante!

I miei ricordi sono quelli di un gelo preparato all’aperto nella casa al mare, in grandi quantità perché una volta che lo fai…! Pezzi di anguria profumata in grosse scodelle e noi bambine incaricate di levare i semini con mosche svolazzanti attirate dal succo zuccherino che scolava fino ai gomiti. E poi era allegria, sole e chiacchiere dei piccoli  insieme alle mamme che dirigevano i lavori, un bel ricordo!

Le dosi della ricetta sono per un litro di succo che si ricava facilmente con circa tre chili di anguria.

IMG_8950

 

Ingredienti

  • 3 kg di anguria
  • 130/140 gr di zucchero 
  • 75/80 gr di amido
  • 1 stecca di cannella o cannella in polvere
  • fiori di gelsomino
  • pistacchi
  • cioccolato fondente


  1. Eliminate la buccia dell’anguria e tagliatela a pezzi cercando di rimuovere una parte dei semi. Passare, quindi, la polpa con l’aiuto di un passaverdura ricavandone il succo che utilizzerete per preparare il gelo.
  2. In una pentola versare il liquido ricavato, unire lo zucchero e l’amido precedentemente sciolto, a parte, con un poco del succo e mescolare dolcemente a fuoco basso. La quantità di zucchero che ho indicato negli ingredienti va un po’ regolata in base alla dolcezza naturale dell’anguria e al vostro gusto. Quando il liquido inizierà a velare il cucchiaio, aggiungete la cannella triturata o in polvere e continuate a mescolare finché il gelo non vi sembrerà più denso.
  3. Versate il liquido ancora caldo nel piatto o nella pirofila in cui lo servirete e coprite con la pellicola trasparente a contatto con il liquido ancora caldo, in questo modo resterà liscio e senza patina.
  4. Quando si sarà raffreddato lasciatelo riposare per almeno tre ore in frigorifero e prima di servirlo decoratelo con il cioccolato fondente tagliato a pezzetti, i pistacchi e i fiori di gelsomino.

 

 

 

Una risposta a "Gelo di melone"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...